Estate 2018 - Buone vacanze!

Questa mappa non s’ha da fare. Cartoline dal Dircefoglio dell’Estate 2018

“Questa mappa non s’ha da fare”. Potrei intitolare così questo post, oppure anche “Il Dircefoglio mancato”, che però non sarebbe del tutto corretto perché – spero proprio! – il Dircefoglio numero 8 programmato per l’estate uscirà invece in autunno.

 

Titoli a parte, “per cause di forza maggiore” non siamo riusciti a pubblicare il Dircefoglio estivo che avrebbe dovuto essere presentato a fine giugno, giusto in tempo per augurarvi buone vacanze. Oltre ad applicarmi alla mappa con le storie della Dirce, che prima o poi comparirà su questi schermi e magari anche su un bel foglio di carta, per il Dircefoglio n. 8 avevo chiesto agli autori di ‘inviarvi’ una cartolina o un messaggio in bottiglia: insomma, sarebbe stata un’uscita riassuntiva, per fare il punto sui primi due anni di lavoro e ripartire in autunno dal compleanno della Dirce con una nuova formulazione.

Cartoline e messaggi in bottiglia. Non ce li vedo su un foglio bagnato tutt’al più dalla luce morbida di novembre. E quattro delle più affezionate firme del Dircefoglio hanno puntualmente risposto all’appello dedicando ancora una volta alla Dirce il loro tempo e le loro parole. (Quattro? Non rovino nessuno se svelo che alcuni vanno, ehm, sollecitati in vista della deadline. Visto che a metà giugno era chiaro che non saremmo riusciti ad andare in stampa nei tempi previsti ho preferito non insistere, ma attenti che l’autunno è dietro l’angolo).
Ecco quindi, distribuiti su quattro pagine, gli auguri di buone vacanze di Simona Ortolani alias Where Lemons Blossom, Chiara Rabbiosi, Walter Vannini e, naturalmente, Costanza, per l’occasione coadiuvata dall’amica del cuore Giulia.

La foto l’ho scelta pensando a cosa è per me “vacanza”. Luce di sole e d’acqua, silenzio, tempo senza scadenze per mettere in fila passi e pensieri. Fino alla fine sono stata indecisa tra il mare della Dirce e uno dei miei luoghi del cuore, anzi, dell’anima, Bagno Vignoni, il paesino toscano di molti film, Nostalghia su tutti. Alla fine il mare domestico della Dirce, quello che circonda la torta con il borgo ha avuto la meglio, anche perché mi piaceva l’idea di caricarla su una barchetta di carta per farla salpare verso nuovi lidi.

(Bagno Vignoni. Sulla mappa della Dirce non c’è, ma sono sicura che troverò un pretesto per farcelo entrare, fossero anche solo i panini della Bottega di Cacio. Nel frattempo se amate la Toscana ruvida della Val d’Orcia leggete il post su Monticchiello. Se invece preferite il mare date un’occhiata agli articoli del Dircefoglio numero 4 dell’estate scorsa: bagnini e bomboloni, non necessariamente in quest’ordine, non passano mai di moda).

P.S. Alla fine ho deciso per “Questa mappa non s’ha da fare”, con chiara funzione apotropaica, pensando che nel prossimo autunno, virtuale o cartacea la mappa delle storie pubblicate sul Dircefoglio sarà pronta. Ancora Buona Estate a tutti!

Cristina Ortolani

Continua a pagina 2